"Qualcuno ti chiede una mano e si prende il braccio, noi ti chiediamo un braccio solo per dare una mano"

Giornate per la donazione del sangue: 17 Novembre


Cristiana Capotondi per AVIS

 

Il Servizio 118 fa parte del Dipartimento di Emergenza e Accettazione unitamente all'Unità Operativa di Medicina e Chirurgia d'Urgenza e d'Accettazione con Astanteria dell'Azienda USL 1 di Sassari, diretto dal Dottor M. Poddighe.
118 è il numero telefonico che formulato in tutta Italia (dove già operativo) attiva immediatamente l'emergenza sanitaria. Per la Sardegna il 118 è una novità assoluta; infatti, mentre in altre parti d'Italia è attivo già dal 1992, anno di attuazione del decreto istitutivo da noi si trova ancora in fase sperimentale. Effettivamente è un servizio di non facile attuazione viste le enormi difficoltà economiche e burocratiche necessarie per la realizzazione di un dipartimento di tal portata; ciononostante la Regione Sardegna ha individuato nelle province di Cagliari e Sassari gli epicentri presso i quali sono sorte le due Centrali Operative che coordinano l'emergenza sanitaria sul territorio. Il Servizio 118 dell'Azienda USL n. 1 di Sassari coprirà, quando si troverà al massimo regime, le province di Sassari e Nuoro.
Lo scopo principale del 118 è di offrire un servizio di soccorso qualitativamente qualificato, mediante l'utilizzo di uomini e mezzi dislocati sul territorio ed efficientemente addestrati e coordinati da una Centrale Operativa, nel minor arco di tempo possibile. La razionale distribuzione delle risorse permette infatti una tempistica di intervento pari a circa otto minuti nell'ambito del centro urbano e non superiore ai venti minuti fuori città.
Sostanzialmente il Servizio 118 è composto da una Centrale Operativa e da un determinato numero di postazioni fisse dislocate nelle varie zone di copertura dove stazionano gli operatori sanitari ed i soccorritori con le autoambulanze; queste ultime vengono definite autoambulanze di base quando il loro equipaggio è composto da soccorritori (in genere volontari) non sanitari, in grado però di prestare soccorso in maniera competente, avendo seguito dei corsi specifici presso la C.O. 118; vengono invece definite auto medicalizzate le ambulanze sulle quali operano i Medici e gli Infermieri Professionali, che compongono l'équipe di soccorso avanzato in grado di raggiungere precocemente il paziente sul luogo dell'evento patologico o traumatico, dimezzando i tempi del trattamento sanitario, in quanto attrezzate e preparate in maniera da essere in grado di stabilizzare il paziente e trasportarlo verso l'ospedalizzazione, se non addirittura come capita sovente, di trattarlo sul posto evitandone il ricovero in ospedale.
Sia le auto di base che le auto mediche sono in costante contatto , via radio e via telefono, con la Centrale Operativa, dove oltre agli Infermieri operatori di centrale, in grado di Coordinare via radio il soccorso, è presente un Medico responsabile; ma non solo: gli operatori ai terminali sono in grado di fornire agli autisti delle autoambulanze dei consigli per raggiungere nel più breve tempo possibile il luogo di destinazione, attraverso gli stradari presenti nel computer , che impostati a dovere localizzano automaticamente il luogo dell'evento. In tal modo è possibile inviare sul posto l'autoambulanza topograficamente più vicina al paziente con un gran risparmio di tempo e di risorse con una conseguente netta impennata del beneficio. Per migliorare continuamente questo servizio la Centrale Operativa 118 di Sassari, Diretta dal Dottor Gianfranco Ganau e coordinata dal lato infermieristico dall'Infermiera Caposala Saveria Pinna, predispone in maniera continuativa dei corsi di istruzione, addestramento e perfezionamento, cui vengono sottoposti non soltanto i Medici e gli Infermieri Professionali del Servizio 118 ma anche gli autisti ed i soccorritori volontari e professionisti; nelle intenzioni sono anche previsti dei corsi per "esterni", in un ambito generale di educazione sanitaria e di prevenzione, di rianimazione cardio-polmonare di base (BLS); sono stati attuati (in fase sperimentale e su richiesta degli enti locali preposti) dei corsi di BLS pediatrico che sono stati seguiti con successo ed entusiasmo dalle educatrici di una scuola materna: senz'altro una soddisfazione per gli insegnanti del corso (Medici ed Infermieri del 118) e per il Direttore della C.O., che nonostante l'immensa mole di lavoro cui si trovano a far fronte ogni giorno sono comunque riusciti a portare a termine.
Da notare che la Centrale Operativa 118 di Sassari è abilitata quale Centro di Riferimento e Formazione I.R.C. (Italian Resuscitation Council), pertanto i corsi formativi che vengono svolti sono riconosciuti a livello Europeo ed Internazionale.

Scarica i corsi del 118 >>

>>Home Page 118 Italia <<

>>Home Page Sassari <<


>>Home Page AVIS Nazionale <<

>>Home Page AVIS Regionale <<

>>Home Page AVIS Provinciale <<


Scarica il modulo per diventare

volontario!



Visitaci anche su:

 


Avis Uri - Via Sassari n. 28 - 07040 Uri (SS) -Tel.: 079/419777 - Fax: 079/419044 - E-mail: presidenza@pec.avis-uri.it - avis.uri@tiscali.it